Rock

Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl) download full album zip cd mp3 vinyl flac

Per rendersene conto e capire che sono a rischio era sufficiente leggere gli atti e le sentenze delle inchieste. Allora gli leggono le dichiarazioni del pentito Pasquale Di Filippo, il quale racconta che Barone — legato al clan Graviano — era stato titolare di un negozio di abbigliamento a Palermo. Riina spera di agganciare Craxi tramite il Cavaliere. Vota e fa votare Psi nel Lo Stato si preoccupa di sistemare le carte, ma nei fatti poi, le cose vanno in maniera diversa.

Non solo. Nato e cresciuto a Brancaccio, vicinissimo ai fratelli Graviano, Cannella ha fatto politica nella Dc. Chi sono gli uomini di Brancaccio Quando Filippo e Giuseppe finiscono dietro le sbarre, la guida degli affari passa alla sorella Nunzia che non si trasferisce a Corleone ma a Nizza e progetta di comprare attici con il giardino pensile e ville in Costa Azzurra. Il primo aprile deliberano con i boss della cupola nella villetta di un signore che si chiama.

Nello stesso periodo fioriscono in tutto il Sud Italia movimenti indipendentisti, e in quel filone Bagarella pensa di inserire il progetto politico-mafioso di Sicilia Libera. Il collaborante, a quel punto, [ Successivamente [ Lui mi disse [ Un lan. Giuseppe Vasile, la stagione stragista al nord. In cambio di benefici carcerari. Le persone che li avevano messi in contatto erano amici del fratello del sottosegretario.

Dunque vi erano pressanti e gravi ragioni [ Lo conferma Ezio Cartotto, politico della Dc lombarda e consulente della Fininvest fin dagli anni Arrestato il 16 apriledecide di collaborare. Per la mia sicurezza ero costretto. Qui Fidanzati ha condotto una vita normale: pranzo e cena nel ristorante del paese e sul comodino ancora il Corriere della Sera del 4 dicembre. Anche in campo politico. Siffatta condotta rafforzava Cosa nostra, ingenerando il convincimento di raggiungere obiettivi fondamentali nella sua strategia criminale, addirittura contando sui massimi vertici della politica nazionale.

Una promessa fatta ad un mafioso come Vittorio Mangano, altrettanto importante nel. Dalle intercettazioni ambientali a Guttadauro, reggente del mandamento Brancaccio, emergono gli accordi e gli impegni reciproci relative ad incontri tra lo stesso e Mangano Vittorio, sotto le date del 2 e 30 novembre Questo lanciamissili — dice Spatuzza ai magistrati — era custodito in un magazzino della nostra famiglia che venne poi perquisito dalla Dia.

Al giudice in quel periodo arrivarono in procura a Palermo diverse lettere anonime di minaccia di morte. Due incontri a Milano, proprio come diceva Cucuzza. Quale miglior riscontro si potrebbe trovare? In seguito, nelMangano viene di nuovo arrestato stavolta per omicidio. Lo Forte — Minchia Poi il 29 maggio il boss rivela a un amico persino il nome del capomafia con cui Dell'Utri si era accordato.

E, ancora, non a caso, Capizzi era uno dei soggetti, ritenuti responsabili di numerosi omicidi, in stretti rapporti di frequentazione con Amato Carmelo, proprio nel [ Chiedo: per quale documento?

Per quel che mi riguarda trovo molto interessanti i ragionamenti e le tesi contenute nella mozione di Cofferati, lei non era contrario al No-B-Day? Assolutamente no. Non ho capito tutti i timori di alcuni miei compagni di partito. Noi dobbiamo essere un grande partito di alternativa riformista. Avverto energia interessante. Io credo che sia giusto stare un passo indietro quando a organizzarsi sono i cittadini.

Ci sono state critiche al Pd per le aperture sulla giustizia al centrodestra. Nemmeno a me piace la proposta di Letta sul diritto di Berlusconi a difendersi dal processo. Il Pd adesso deve farla vivere in Parlamento. Sorride ancora. Mi piacerebbe fare chiarezza anche su questo. Se devo oppormi a un governo presieduto da Berlusconi faccio fatica a prendermela con Alfano o la Carfagna. Capisco che alla destra sia utile. Anche lei giacobino? Beh, non da solo. Non lo metta nei guai.

In Europa cosa le dicono di noi? A Strasburgo le battute su Berlusconi fioccano. E non solo per pregiudizo politico. Molti conservatori, ad esempio inglesi, non hanno nulla a che vedere con quel modello. Come giudica la risposta del governo alla crisi?

Andrebbe spiegato, magari, che il governo non ha affatto risposto. Mi faccia un esempio. Gli strumenti adoperati sono vecchissimi. Gli ammortizzatori sociali? Sono quelli predisposti. Ci sono gli incentivi industriali Archeologia industriale. E i prepensionamenti? Li conosco bene. Sono nati, in questa stessa forma, per la crisi della Pirelli del !. Si dice: gli operai sulle gru sono.

Per chi? Sono un grido che segnala un problema. Bisogna fare la chimica in Italia, e farla pulita. Bisogna tenere Termini imerese, e investire nella ricerca. Quella economica e quella sociale no. Arriviamo a 2 milioni di disoccupati. Ma la sinistra ha cose da dire? Sulla crisi sociale siamo gli unici attrezzati. Su quella finanziaria gli unici a parlare delle regole che servono ad impedire al mercato di ricaderci. Il fatto che sia finita, non vuol dire che non possa ripetersi. Il capo della Protezione Civile che finisce il suo incarico il 31 dicembre pubblica nomi e cognomi sul sito del Dipartimento: 6 consorzi di imprese che dovevano chiudere i cantieri dei Moduli abitativi provvisori entro fine anno, e lo faranno un mese dopo.

Non usa toni diplomatici il brianzolo don Giorgio De Capitani, parroco di Rovagnate, in provincia di Lecco. Dicono che mi ammazzeranno — racconta don Giorgio scorrendo sul computer le decine di mail di minaccia ricevute — e capita che, dopo la messa, alcuni.

I carabinieri lo hanno catturato mente cercava di nascondersi in un soppalco del garage di casa. Cl gestisce ospedali, giornali, parrocchie.

Il parroco predica anche dal sito dongiorgio. Invece — spiega — dovremmo raccontare la violenza che cresce ogni giorno nelle persone. Come sempre succede in questa Italia, non ci sono soldi, non ci sono Enti responsabili, non ci sono cure.

La nostra visita non porta pace. Qui ci sono anche persone, portate nelle gabbie dopo aver scontato anni nelle prigioni italiane. Sono i primi a dirtelo. Ma coloro che hanno scontato condanne te lo dicono.

Ti dicono il reato. Ti dicono il luogo e il tempo. E ti raccontano il momento imprevisto e terribile, Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl). Famiglia e amici li aspettavano fuori insieme ai parenti degli altri scarcerati per fine pena. Ma loro non sono mai usciti. Li ha prelevati una polizia di frontiera che non avrebbe giurisdizione su territorio italiano. Infatti le Asl del Lazio di questi malati non ne vogliono sapere.

Queste persone hanno subito un processo, spesso anche di appello, hanno scontato la pena. Dunque i detenuti aspettano nel vuoto del tempo e nello squallore del posto, dove nessuno ti difende, nessuno ti ascolta, nessuno ti cura. Inallo sguardo della gente. Ucciso dal freddo, un colpevole sempre impunito. La strada era la sua casa, i barboni la sua famiglia.

E lui, scappato alla morte, aveva rischiato la galera per la vita degli altri. Il Ministro Maroni ha preannunciato di volerne aprire uno nuovo anche in provincia di Brescia. I Centri sono dislocati lungo tutta la Penisola. La vita al loro interno si svolge tra tre appuntamenti: alle 8 per la colazione, alle 12 il pranzo e alle 18 per la cena. In mezzo, il nulla di cemento e sbarre di ferro.

Poi ci sono i 75 di Catanzaro mentre in Sicilia troviamo 96 persone nel Cie di Caltanisetta, 43 a Trapani e a Lampedusa. Una volta identificato come irregolare compare dal giudice di pace. Elisabetta Reguitti. Non mollava, proteggeva metro su metro, arruolatosi con una fascia verde tra i capelli. L'inizio degli anni '90, la speranza. Uomini e donne sperduti che fuggivano per disperazione e scoprivano il paese dei diritti.

Da conquistare. Sher Khan ha organizzato le prime associazioni di migranti, sceglieva nomi inglesi e universali: United Asian Workers Association, i lavoratori. Non era un violento, aveva paura, doveva difendersi da una banda di spacciatori che l'aveva minacciato e contro la quale, da rigoroso cittadino, aveva presentato denuncia. Il posto di blocco, la pattuglia, la colluttazione: resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di arma bianca.

Alessandra Caligiuri della. Aveva intralciato, dovevano rimuoverlo. E lo stesero con la moto, lo presero a calci e ancora con la moto, immobilizzato, volevo frantumargli la testa. Oggi la nuova Alitalia, parola del suo amministratore Rocco. Sabelli, sogna di essere una compagnia low cost tagliando tutte le voci di spesa. E il compito affidato al commissario Augusto Fantozzi di vendere tutto il possibile, per ripagare i debiti.

Dopo la delusione sul Severini — il pubblico sperava in un duello a colpi di decine di migliaia di euro, invece niente — la sala comincia a svuotarsi. Nel cortile di Palazzo Patrizi si riversano ex dipendenti di Alitalia, quasi tutti a mani vuote, e i galleristi che hanno mancato il quadro obiettivo. Ci sono cose che forse non sai del Metano. Punto Classic metano 5 p. Statale L. Salvo approv. Qubo, Multipla, Punto Classic. Per Qubo: offerta valida per ordini effettuati entro il Ma ad avere la loro.

Sulla ripartizione dei mi. Altri milioni sono a disposizione dei comuni interessati a stabilizzare i lavoratori socialmente utili. Il limite inserito in Finanziaria allo stanziamento dei contributi per. Ma, stando alle voci che Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl), il telefono di Pasquale Cannatelli, ad di Fininvest, era rovente nelle ore dopo la sentenza, tutti volevano quello che Passera ha ottenuto. E perfino Alessandro Profumo avrebbe cercato di occuparsi della fideiussione con Unicredit.

Si possono investire in modo produttivo, preservando o forse aumentando il loro valore. Le polemiche sulle moschee prima, e gli attacchi al cardinale di Milano Dionigi Tettamanzi poi, stanno complicando un rapporto con la chiesa che per la Lega stava diventando importante. Assente dal dibattito di politica economica sulla Finanziaria, per conseguenza del compromesso trovato con una parte del Pdl sul ruolo del ministro Giulio Tremonti, il Carroccio resta nei titoli dei giornali con le campagne identitarie.

Ma questa volta potrebbe aver esagerato, muovendosi con troppo impeto in una regione, la Lombardia, che Bossi continua a sognare di avere alle regionali del Nel complesso che impressione le fa questa Finanziaria? Non tutti i provvedimenti sono da criticare, ci sono diverse cose che si salvano come gli interventi sugli ammortizzatori.

Sono giorni difficili per George Papandreu, il premier socialista che guida il governo della Grecia da 6 settimane. Il prezzo di un eventuale crack non lo pagherebbe soltanto Atene, ma anche la reputazione della moneta unica.

Papandreu ha vinto elezioni in autunno. Nei prossimi giorni, altre agenzie di rating potrebbero rivedere i giudizi sul mercato greco. Risultato: Atene sotto assedio per tre giorni, arresti e una. Ma nessuno ha compreso la precisazione, neppure Israele. Una delegazione. Tra le persone finite in arresto ci so. Diversi commentatori greci dicono che la vera ragione dei disordini sia proprio la situazione economica in cui versa il paese.

Day italiano. Il Pd dimentica, Israele no. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs, citando i due predecessori di Obama alla vigilia della consegna del Nobel della Pace al presidente Usa.

Vision : il Berlusconi cileno. Marco Enriquez decise di aggiungere al nome del suo vero padre il cognome di quello con cui era cresciuto. Da qui il nome con cui si presenta ora alle elezioni Marco Enriquez-Ominami. Marco studia filosofia, poi diventa regista cinematografico, produttore di tv e poi entra in politica con il partito socialista. Mi sono bastati pochi giorni. Un paese che cresce, cresce moltissimo, ogni giorno che passa.

Qui per esempio per votare devi essere iscritto e una volta iscritto dovrai votare sempre e in ogni caso, se non lo fai, dovrai pagare una salatissima multa, e se non paghi vai in galera. Un paese dove ancor oggi non si possono bere alcolici in luoghi pubblici, per strada, nei parchi, pena la galera.

E i collegi pri. La gente si riunisce nei Mall, grandi centri commerciali. Un paese ricco pieno di storia e di futuro dove sembra prevalere la voglia di dimenticare invece di affrontare il tema della dittatura. Gotti, dal capo della potente famiglia Gambino e imputato, dalin quattro processi, tutti finiti senza il raggiungimento di un verdetto. McClennan, la sua testimonianza fu trasmessa in tv, alla radio e riportata dai giornali. Valachi, che, fino al giorno prima, era stato un affiliato alla potente famiglia Genovese, diventava il primo pentito della storia di Cosa Nostra.

Oltre a quelli dei Gambino e dei Genovese, Valachi fece il nome delle famiglie dei Bonanno, dei Colombo e dei Lucchese che negli anni hanno sempre continuato a spartirsi gli affari, sebbene fortemente indeboliti da problemi di leadership. Sotto il cappello i ricordi ll cantautore si racconta: politica, religione e radici di Marco Travaglio. Motivi politici? Incessoriato, senza costumi sberluctanto si scava dappertutto per fare cicanti, fuori dal suo circobarnum parcheggi, invece di piste ciclabili di trapezisti, domatori, maghi, e zone pedonali.

Diceva cose imporlo della barba nera. Fabrizio libro stampato. Ma io non ho mai sentito di do. Sottotitolo: sento mio. Un tarlo fa bene a impegnare le sue programma di vita. Una Mai. Ho sempre paura di perdere volta le voci si distinguevano di qualcosa, gli oggetti, i ricordi.

Per me no. Raccolgo tutto, accatasto, ammucchio. Poi cerco il pezzo di ricambio giusto per la riparazione. Tutto molto complicato. Non proprio Scandiano: Ca De Caroli, una frazione. Ti condanna a una solitudine reiterata, ti allontana da tutti senza darti una meta in cambio. Ci sono dei posti che finisci per esse.

Non lo sa nemmeno lei che significano le sue canzoni? Evoca momenti vissuti o ancora da vivere. Non basta ascoltarla, va fatta propria. Gli strumenti musicali sono come tanti cappelli che ti danno il timbro.

Gli ottoni sono padri di famiglia che la sanno lunga e danno buoni consigli. Ti affidi alla timbrica per completare il disegno, regali vie di fuga alle parole tracciate Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl) sparse.

Deve succedere un evento emotivo. Inizialmente le scrivevo nella fase finale di un amore. Poi ho smesso di pescare dalla mia vita e ho cominciato a prendere da storia, geografia e scienze. Come nel sussidiario delle scuole elementari.

Storia, geografia e scienze? Mi sento oberato dal tempo, ma contemporaneamente riesco a fare molte cose. Subisco il fascino del mito, lo puoi adattare a molte cose.

Ecco, io cerco sempre di ribaltare la linea orizzontale verso il verticale, come Atlante. Ogni chiave ha la sua stanza. Ma pure i versi di un salmo ti parlano di qualcosa che sta succedendo anche adesso. Mi sento animista, non nel senso delle religioni africane: mi relaziono con le cose come se avessero tutte la loro anima. Nel suo tempo verticale, hanno un senso parole come destra e sinistra? Ma solo in teoria. Poi vai a vedere i programmi e, stringi stringi, tutta questa differenza non la trovi.

Ma lei ci va a votare? Vota per rivedere la sua scuola? No, per rispettare il voto degli altri. Io da piccolo nemmeno ci credevo che esistessero i democristiani.

Non ne avevo mai visto uno. Come si prepara? Che sarebbe stato Auschwitz senza la testimonianza dei sopravvissuti? Tragicamente grottesco. Di coinvolgerla in qualche battaglia politica?

Preferisco impegnarmi su piccoli obiettivi. Una volta, chiamato da Paolo Rumiz, ho fatto il masaniello per le panchine di Trieste: una giunta folle voleva sradicarle per impedire ai barboni e agli immigrati di sdraiarsi.

Battaglie vinte? Lo so, infatti ogni tanto assecondo questa tendenza. In un documentario di Giovanna Gagliardo le storie cancellate dei bersagli innocenti di Malcom Pagani. Giovanna Gagliardo, documentarista, ha sessantasei anni. E ha messo in fila nomi, ritagli di giornale, memoria condivisa e divisione mai rimarginata.

Undici anni di terrore, boati, servizi deviati, infiltrati, tassisti loquaci, anarchici e malori attivi. Il 12 dicembre delGiovanna Gagliardo aspettava a Roma. Una cena trasformata nel rito collettivo di una. Tutti davanti alla tv, per un bianco e nero gonfio di tetri simbolismi, false notizie, mostri sbattuti in prima pagina, processi sommari.

Rimasi attonita per un tempo lunghissimo. Lo scempio di corpi sepolti da verbosi comunicati di rivendi. I riformisti, sempre loro in prima linea. Galli, Alessandrini, Tobagi, Casalegno. Magistrati, giornalisti, sindacalisti.

Cercavano il dialogo e il compromesso. Dallo sterminato archivio Aiviter, la banca dati delle vittime del terrorismo, Gagliardo ha estrapolato le voci meno conosciute, le lamentazioni senza ugola di tutti quelli costretti a tenere tra le mura di casa interrogativi, dietrologie e proteste. Ricordo le parole impegnative che il 9 maggio scorso hai pronunciato al Quirinale, di fronte alle vedove Calabresi e Pinelli.

La strage di Milano fu uno spartiacque perverso e micidiale. Prima nessuno, nei movimenti di lotta che si svolgevano alla luce del sole, si era mai organizzato per uccidere, pur subendo diverse vittime per la repressione. Dello Stato Tu sei il supremo rappresentante. Mentre scorrono le immagini degli uomini caduti per terra e degli omologhi indisposti a guardare, fermarsi, comprendere, dei funerali blindati e dei morti di serie B, come il missino Giralucci, ci si sente piccoli.

Il cd sinfonica. Leggere e partecipare nutrienti e ossigenare la terra ari lettori, benvenuti su tura? Prossimo romanzo? In fondo, orientare al tempo libero. Eccoci strofica su questa desolazione. Alla Philips sono molto entu- siasti di questo sistema e contano molto sul fatto di es- sere i primi a commercializ- zarlo in Europa. Alla Philips contano di venderli tutti o quasi. Se non siete fortunati verrete premiati lo stesso: la Segre- teria Generale offre infatti ol- trecassette audio C60 ai "non vincenti".

Sentite come racconta l'avvenimento Eric Hammond disegnatore del gioco : "Le apparecchiature fotografiche erano pronte, ma Dr. Sempre in argomento Ryzin, lo sapevate che prima di HLE. Q, aveva disegnato tre giochi pubblicati dalla Hay - den Sotware?

Hi- tler figura addirittura sulla copertina. La Exidy, una delle prime case di giochi arcade, ha realizzato un nuovo sistema che consente Futilizzo di car- tucce intercambiabili nelle macchine da bar. Byte Q Siamo unlmpcrtante azienda operante nel settore deila vendita rateale. Petratta, 6 Via G. Via E. Via G. Abbiamo visto una proliferazione di questo genere mai registrata in precedenza.

Proprio per questo motivo, il gioco non necessita di digitare parole con la tastiera, ma si gioca semplicemente con l'uso della barra spaziatrice e del tasto return. La Epyx e la Screenplay hanno infatti presentato due titoli ispirati a questo ballo nato tra i ragazzi del Bronx. Fortunati quei giornalisti che - essendo in USA - possono mandare intere redazioni a seguire lo show.

Si possono distinguere due tipi di approcci all'editoria elettronica da parte delle case editrici tradizionali: un approccio attivo e un approccio passivo. Tutti cercheranno di impedire al ranocchio di raggiungere la sua agognata meta. Gerry Kitchen, ideatore di "Incredihle Activision Pencil" davanti alla sua creazione. Le sequenze grafiche, a differenza di altri videogiochi, variano casualmente.

Commodore 64 in un sintetizzatore e elaboratore di suoni programmabile. I giapponesi se si esclude la Konami non hanno presentato niente a Chicago. In Giappone invece sembra che lo standard sviluppato dalla Microsoft stia diventando il leader del mercato. La HES presentava invece i suoi Hes Games: sollevamento peso, tuffi, corsa, salto in lungo, tiro con Varco e corse ad ostacoli sono le discipline che figurano in questo programma.

Che anche questo sia un segno della crisi? Anche questa edizione estiva di Chicago non ha fatto eccezione. Una penna ottica che disegna direttamente sullo schermo con una precisione eccezionale. Funzio- na anche con il ColecoVi- sion. Sempre nel campo grafico dobbiamo segnalare la Light Pen della Tech Sketch, disponibile in due versioni normale e di precisione con diversi programmi applicativi, educativi e ricreativi.

I puzzles sono basati sulla musica, le sequenze aritmetiche, i colori, le forme ecc. A meno che l'Atari non sappia qualcosa che gli altri non sanno. Ken Ufltun riunn'i thmk yeti em scrive hla computer putide.

Ken will tate you ufi in ih? EPYX, Ine. Attenzione alla Il Jacksoniano ha il Conosci la Jackson? Ma non solo. I lettori dei periodici Jackson sono gente entusiasta dei "potere" in computer e dell'elettronica, lettori che sanno scegliere, e scelgono il meglio. Gira pagina. Abbonarsi conviene! Hai un risparmio immediato, la certezza di non perdere alcun numero e di ricevere la rivista puntualmente a casa tua; e ti metti anche al riparo da possibili aumenti del prezzo di copertina.

Commodore 64, un grande personal, professionale, sofisticato, con 64 K di memoria, un sintetizzatore sonoro professionale, effetti tridimensionali. Cosa devi fare? Semplicemente sottoscrivere un abbonamento. Telecomunicazioni Oggi, la rivista di telecomunicazioni e telematrca; Videogiochi, la guida indiscussa al fantastico mondo dei videogames; Home Computer, la rivista del computer in casa; Strumenti Musicali, il periodico di strumenti musicali e computer-music.

Gruppo Editoriale Jackson S. L, Abbiamo deciso di accorpare le recensioni dei videogiochi e dei giocomputer per un motivo piuttosto semplice: trattasi di giochi. Che siano poi giocati su una consolle piuttosto che su un home computer fa poca differenza ai fini del divertimento e poi cosa sono le consolle se non dei computer dedicati? Fateci sapere cosa ne pensate. Ed ora veniamo ai giochi. A pochi giorni dalla fine delle Olimpiadi di Los Angeles, non poteva mancare un gioco sportivo: si chiama Los Angeles Games 84 la versione del gioco da bar Hyper Olympics.

Vinca il migliore. Ora tocca a voi decidere a che gioco giocare. Ma quel che resta ba- sta e avanza. Si tratta, nell 5 ordine, di: metri piani, salto in lungo, lancio del giavellotto, metri ostacoli, lancio del martello e salto in alto.

Nel liveEo Arcade, i minimi per qualificarsi di volta in volta, sono gli stessi del gio- co da bar, Hyper Olimpics. Pensate soltanto che nei metri, per qualificarsi al- la prova successiva bisogna correre in meno di 9", 50 nel momento in cui scriviamo l'articolo, prima delle olimpiadi, il record appartiene a Calvin Smith con 9,93! Scelto E numero dei giocatori e il livello di gioco prima di cominciare la partita vera e propria bisogna scrivere le proprie iniziali sullo schermo, come nel gioco a gettoni.

M'inizio compaiono tre A. Si passa cosi alla lettera successiva. Scelte le lettere comincia la partita. Quello ce mirale serve a fer- mare la rincorsa decatleta, a salta- re, a decidere di volta in volta i vari angoli e traiettorie. Compare poi la scritta SET: i corridoi si alzano sui blocchi pronti a scattare.

Dopo po- chi secondi si ode E rumore dello sparo, e i due concorrenti possono partire. In questa prova, per fare correre il vostro atleta, basta spin- gere velocemente E joystick a de- stra e a sinistra, oppure premere al- terantivamente i due pulsanti rossi sul comando speciale.

Tempo massimo 40". Chi riesce a correre sotto al tempo richiesto, si qualifica per la prova successiva. Si dispone di tre tenta- tivi. Anche qui si dispone di tre tentativi. Si dispone di tre soli errori, vale a dire che se uno supera i 2,15 al terzo tentativo, poi gli rimane un solo tentativo per ogni misura suc- cessiva.

Cerchiamo anzitutto di capirci sul funzionamento del maledetto ordigno. Ogni display ha la forma di un rettangolo composto da venti qua- drati disposti su cinque file di quattro elementi ciascuna e rap- presenta la centralina di comando dei circuiti che sovraintendono al meccanismo di detonazione della bomba. Se ci riuscirete non dovrete fare altro che impostare la cifra scoper- ta nel meccanismo ed incrociare le dita. In caso contra- rio. A questo punto non diteci che non avete le idee molto chiare sul display e sui suoi venti quadratini, eh?

Ad ogni quadratino corrisponde un circuito elettrico del meccani- smo di detonazione. E se non ce la fate? Gli altri andranno invece utilizza- ti prevalentemente per richiamare sullo schermo, durante la fase ope- rativa, uno degli attrezzi che vi sa- ranno indispensabili per l'opera di riparazione dei circuiti pinze, sal- datore, cesoie ed estintore per le situazioni d'emergenzao per ave- re nuovamente delle indicazioni vocali da Frank sul tipo di inter- vento necessario per rendere inof- fensivo Tapparato.

Come fa- re? Niente paura, i consigli su tutte queste operazioni verranno sem- pre fomiti dall'onnipresente Frank, che si prende la briga di volta in volta di indicarvi il tipo di opera- zione da effettuare per disattivare il circuito. Facciamo un esempio.

Andiamo avanti. Ora intervenite sul quarto elemento della quarta fila. Andiamo per ordine. Spostate anzitutto il cursore sul quadratino che volete rendere innocuo. Pre- mete il tasto laterale superiore e 57 Illllllllllllllllllllllll preparatevi ad ascoltare Frank, Appare 0 circuito selezionato ed il vostro esperto di esplosivi comin- cia a comunicare con voi. Le infor- mazioni che vi fornisce sono es- senzialmente queste: dal meccani- smo di funzionamento vanno asportati dei pezzi oppure devono essere sostituiti.

Si utilizza la cesoia per dissalda- re 0 pezzo dal circuito, lo si afferra con la pinza e lo si trasporta al di fuori della piastra elettrica. Bonus pari alla somma dei punti ottenuti per le singole operazioni - per indovinare una cifra del di- splay. Con lo speciale braccio semo- vibile agganciate il meteorite e lo portate verso la stella neutrone che si trova sulla sinistra dello schermo.

Il vostro joystick funziona come una cloche: muovendolo avanti si accendono i razzi che vi fanno avanzare, spo- stando la leva a destra o sinistra correggete la traiettoria, mentre ti- rando la leva verso di voi si accen- dono i razzi retroattivi permetten- dovi di invertire la rotta senza do- ver perdere tempo in manovre complicate. Agganciato il primo masso reca- tevi verso la stella. In questo caso vi conviene rinunciare ad aumentare il vostro punteggio per non sacrifi- care dei satelliti distruggendo il meteorite sparando con il lancia- missili che si trova incima al brac- cio della navicella.

Ricordatevi che potete sparare solo quando non state trasportando nulla. La batta- glia spaziale prosegue fino a quan- do i vostri satelliti trarrne due sa- ranno distrutti oppure se la vostra navicella finisce distrutta nella stel- la neutrone.

Il satellite si disintegra quando entra in collisione con un meteorite oppure se viene colpito da uno dei vostri missili. Ogni me- teorite vale un punto che viene moltiplicato per il numero dei sa- telliti rimasti intatti. Gli ultimi due livelli sono simili ai primi solo che i satel- liti vengono distrutti quattro alla volta. Ricordatevi di non avvicinarvi troppo alla stella; indi- rizzate il frammento e poi lasciate- lo attrarre dalla forza gravitaziona- le della stella.

Inol- tre questo rischio lo correrete an- che se con una manovra azzardata finirete con la navicella contro un satellite. Prima di cominciare un gioco non dimenticatevi di scrivere il vo- stro nome per il vostro eventuale nuovo record. Nel frattempo ve la dovre- te vedere con fiammate aurorali, torce fotoniche e meteoriti, che vi attaccheranno nello spazio, e na- vette distruttrici, che vi inseguiran- no senza sosta sulla superficie lu- nare.

Di fronte a voi, in alto, un sole scintillante. Appena muovete il joystick, o premete il pulsante rosso, comincia l'azione. DalTalto, ma soprattutto dai lati, giungono numerose fiammate aurorali, torce fotoniche e meteoriti, tutti oggetti che dovrete accuratamente evitare o distruggere. Dai lati arrivano an- che le lune, che invece dovrete cercare di toccare. Dovrete recuperare i minatori, che al vostro passaggio si sbracciano come dei forsennati per essere scorti.

Le torri devono essere distrutte o evi- tate, Andarci contro significa per- dere un'astronave. Durante la fase 59 lunare dovrete vedervela anche con delle navicelle nemiche, sgan- ciate di tanto in tanto sulla superfi- cie lunare da una astronave ma- dre. Per farlo bisogna tirare il joystick verso il basso, in modo da sparare in alto.

Ogni tanto, in alto, passano dei satelliti con una strana forma di dischi volanti. Si ritoma quindi alla fase spa- ziale, pronti a riatterrare su una nuova luna per compiere la vostra missione di salvataggio. A questo punto potete uscirvi solo raccogliendo sei mina- tori o perdendo una astronave. Sul- le lune rosse i minatori sono raris- simi, e i surface destroyers nemici atterrano anche in 2 o 3 alla volta.

Se siete a zero punti, usatelo pure senza ri- tegno. Viceversa dovrete fare mol- ta attenzione, o rischierete di dissi- pare il frutto di ore e ore Il pulsante rosso, come al so- lito, serve anche a cominciare una nuova partita. Ci sono solo le lune blu e verdi. Nel gioco 2 compaiono an- che le lune gialle. P AR- DE. Ogni punti si vince una nuova astronave, fino ad un massimo di 9.

Le torri danno punti! Dopo aver distrutto il caccia si passa al Z Q schermo. Avversari sono gli Stukas della Luftwaffe. Avversari sono i verdi elicotteri americani che solcano il cielo giallo alla ri- cerca di viet-cong. Ultimo campo, scusate cielo di battaglia, potrebbe essere il golfo della Sirte o qualche altra zona del medioriente che vi vede impegnati coi Jet Supersonic della Libia, o se preferite americani.

Lo schermo vi mostra alcuni dati essenziali per la vostra avventura. Nelle epoche di- verse i nemici usano anche tecni- che diverse. Nel e nel i biplani e gli elicotteri vi attaccano con rudimentali bombe a mano o sofisticati missili termoguidati. La leva della tastiera del Coleco indirizza la traiettoria dell'aereo nella direzione in cui la muovete.

Le variazioni nel gioco sono 4. Nel gio- co numero due gli aerei da abbat- tere saranno venti, mentre nel quarto trenta. Se avete nostalgia della versione da bar scegliete il terzo gioco. La loro comparsa viene annunciata da un doppio bip. Se riuscirete ad ab- batterli tutti guadagnerete punti, se era una formazione di 3 aerei, punti se di 4 aerei e se di 5 velivoli. Altri punti li ottenete per ogni paracadutista salvato.

Ogni gioco lo iniziate con quat- tro aerei. Dopo i primi punti ne vincete uno. Il prossimo ve lo assicurate ai punti ed altri ancora ogni punti. Quindi i nemici conviene attaccarli da tre quarti oppure dal dietro. I nemici peggiori sono quelli che vivono nel e che vi com- battono con i jet. Sono molto veloci e vi inseguono. Quando siete alle soglie del salto temporale state attenti a non avvi- cinarvi troppo al grosso velivolo che spara missili da tutte le dire- zioni.

Ricordate- vi che anche per Time Pilot sono arrivati in redazione i primi re- cords. Con l'aiuto delTEntertainment Computer System avrete dunque modo di sperimentare un nuovo gioco da scacchiera veramente appassionante e convincente, faci- le da imparare ma difficile da do- minare.

Potrete cosi cimentarvi sfi- dando un amico oppure un terribi- le computer dal familiare nome di Max o anche, addirittura, program- mare le strategie di due avversari interamente controllati dal micro- processore. La procedura viene effettuata posizionando il proprio elemento su quello nemico. Oltre anzitutto a permettervi di selezionare il numero dei giocatori ed il tipo di variante con cui ci- mentarsi vi consente pure, di inter- venire sulla strategia di gioco del vostro avversario computerizzato per modificarne il comportamento durante la partita.

Oltre a Max, che oramai dovre- ste conoscere, in" questo caso en- tra in gioco pure Gus, suo intimo amico di microprocessore. E secondo gli anglosassoni no- toriamente un popolo arretrato da un punto di vista eno- gastronomi- co che si fa per tutto il giorno in una tipica famiglia italiana? Che domande, si mangia pasta- sciutta, naturalmente! IL GIOCO Per fortuna il gatto Frankie che compare ad intervalli regolari alla finestra ed il cane Sergio che pe- riodicamente attraversa lo scher- mo da destra a sinistraghiotti di pastasciutta come sono, possono aiutarvi ad ingerire tutto quanto si trova sul tavolo.

Per afferrarne uno, leva a destra. Per ingoiarlo, leva a sinistra. Per lanciarlo al gatto, leva verso Talto, Per passarlo al cane, leva in basso.

Sono quattro le vite a disposizio- ne ad inizio gara, che vengono perse quando scoppia lo stomaco o quando crolla il tavolo. Viene as- segnata una vita bonus ogni punti. STRATEGIA All'inizio di ogni livello lasciate pure accumulare i piatti di spa- ghetti sul vostro tavolo, inviandoli al cane ed al gatto al momento op- portuno ed iniziando ad ingerirli soltanto quando il tavolo rischia di crollare. Passate gli spaghetti al gatto sol- tanto nel momento stesso in cui appare. Per passare il cibo al cane non bisogna occuparsi soltanto della sua presenza sullo schermo, ma bi- sogna anche attendere che si trovi esattamente sotto il tavolo, altri- menti le pietanze andranno per- dute.

Nel secondo il fuoco addirittu- ra rotola e vi insegue lungo i corni- cioni del grattacielo e voi potete muovervi anche verticalmente ar- rampicandovi lungo le grondaie. In basso a sinistra esiste anche un contatempo. Se non riu- scirete a spegnere le fiamme pri- ma che sia arrivato a 0 perderete una vita.

Come la maggior parte dei gio- chi per il Coleco le varianti sono 8,4 per un giocatore e 4 per due. Nel secondo campo di gioco dovete spegnere le quattro fiamme di colore rosso e poi le due di co- lor magenta per poter passare al livello successivo. Nel terzo gioco i gatti da salvare appaiono frequentemente e dovete prenderli al volo quando si lancia- no nel vuoto terrorizzati dalle fiam- me, Se ve li fate sfuggire perdere- te una vita. Guadagnate 10 punti per una fiam- mella colpita e 10 punti per ogni grossa fiamma colpita.

La Speetravideo vi indica dei parametri di merito: darete una dimostrazione di eroi- smo raggiungendo i punti. In questo livello le fiam- me si muovono orizzontalmente mentre quelle magenta salgono e scendono dai cornicioni, e appena salite su un cornicione le fiamme cambiano direzione e vi inseguo- no. Ricordate- vi che dovete colpire le fiamme per sei volte.

Fate attenzione che le fiamme magenta fanno anche da scudo e non potete eliminarle se prima non avete colpito tutte quel- le rosse. Come avete visto ci siamo sof- fermati soprattutto sul secondo campo di gioco. Per partecipare ai record di Videogiochi e per tutti gli altri comunicati usa la pagina dei tagliandi che troverai in fondo alla rivista.

Alberti, 8 Tel. Giocattoli 00 Ruma Vhi 3 Maria in Via, 37 lei. La Suncom presenta un computer a schema creativo. Animation Station presenta caratteristiche esclusive come i due tasti operativi a destra e a sinistra, un cavalletto pieghevole con piedi in gom ma, il contenitore per il pennino e la cloche.

Ma, attenzione! Cercate quindi di non perdere tempo prezioso, ricordando che potete trasportare solo uno scien- ziato ed un blocco alla volta. I comandi veri e propri sono i tasti 1 sinistra ; 2 diritto ; 3 de- stra.

Passandoci sopra le raccogliere- te. Vi serviranno all'uscita quale dono da offrire agli indigeni di guardia al tempio. Consultando la mappa dovrete cercare di raggiungere le botole disseminate per i corridoi, che portano ai condotti di discesa.

Esse sono segnalate da rettan- goli azzurri o neri. Con la bussola le raggiungerete facilmente, ma attenzione! Quelle azzurre permettono una discesa molto tranquilla, ma quelle nere vi faranno fare una rovinosa caduta dove perderete una parte delle collane raccolte lungo il percorso. Un avvertimento! Se avete fegato e nervi saldi questo gioco fa proprio per voi. Siete al comando di una naviceh la spaziale che scende inesorabil- mente lungo un tunnel irregolare, pieno di sporgenze e rientranze.

Ai lati, ovunque esista il minimo spazio d'appoggio necessario, si trovano pozzi di benzina - che vi s ervono p er far rifornimento di carburante - e installazioni militari nemiche: razzi, basi spaziali e ri- serve segrete di energia.

Man mano che scendete lungo il percorso due ostacoli si frappon- gono tra voi e la discesa: delle barre energetiche che appaiono e scompaiono a intermittenza e che se finite contro vi disintegrano, e dei muri di mattoni che dovete smantellare colpo su colpo a can- nonate. Se volete ricominciare il gioco premete il tasto RESET della tastie- ra o, indifferentemente, schiacciate il pulsante di fuoco.

Schermo A - colore verde: la vostra navicella inizia da sola a scendere. Potete sparare col lan- ciasiluri situato sotto di voi alterna- tivamente una volta a destra e una a sinistra. I bersagli da colpire Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl) i mis- sili e le basi spaziai nemiche e poi i serbatori di carburante che rifor- niscono le vostre scorte. Schermo B - colore arancione.

Schermo D - colore blu. Schermo E - colore senape. La sequenza e la conformazione delle pareti del tunnel non cambia. Per le barre energetiche ricor- date che appaiono sempre nei mo- menti del tunnel dove le pareti so- no dritte, parallele tra loro. Questo vi aiuta molto nel memorizzare la loro posizione. Burroughs di pla- gio, in quanto venivano usati i per- sonaggi di Taraan e Jane senza il loro permesso.

DINAMICA Il gioco inizia con l'immagine del nostro baldo eroe appollaiato sul ramo di una quercia secolare, con la mano alzata in segno di saluto, pronto a spiccare un balzo felino sulla liana che gli penzola davanti. A questo punto la scenografia cambia totalmente e dalla stranissi- ma savana con liane, passiamo con un balzo in un fondale marino pa- ludoso ricco di splendido corallo rosa?!

Infatti all'inizio della partita un 2Jf3o colui?? Oltre a questi punti bonus du- rante la partita si guadagnano punti ogni volta che si salta bene una liana, da a punti ogni volta che si uccide un coccodrillo a seconda del tipoda 50 a punti ogni volta che si salta un masso ed infine punti ogni vol- ta che si riesce a saltare senza danno un cannibale guardiano.

Inoltre ad ogni fase di gioco su- perata si ricevono punti di bonus. Come al solito, per fortuna, possia- mo quindi concludere che, con questo nuovo gioco i computer Atari, ormai presenti molto bene anche m Italia, si sono arricchiti ul- teriormente. IL GIOCO Con il joystick o i tasti 1 e 0 spo- state una racchetta, rappresentata da un rettangolino nero, posta da- vanti a un muro di mattoni. Se riuscite ad aprire la sezione di sinistra vincerete una pallina, ma attenzione!!

Se poi riuscite ad aprire in con- temporanea la sezione destra Conosco parecchie persone che avrebbero bisogno di una buona dose di Su- perball giornaliera prima di met- tersi alla guida della propna mac- china. Non sembra, ma i riflessi sono importanti, eccome!! IL GIOCO Come avrete capito il gioco si svolge in un futuribile zoo in cui Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl) nostri eroi Flip il canguro e Mitch la scimmia tentano di evitare ri- spettivamente il guardiano ed una rete volante per scappare e ritor- nare al loro circo.

Questo zoo del futuro appa- re come una serie di piattaforme formate da tanti quadrati e poste su piani differenti collegati da scale. I nostri cari animali non com- paiono contemporaneamente nello schermo ma appaiono alternativa- mente: negli schermi dispari co- mandiamo Flip il canguro, mentre negli schermi pari Mitch la scimmia.

Si parte con S vite ed a ogni li- ve0o superato ce ne viene regalata una. Anche saltare fuori dal labirinto provoca lo stesso effetto. Forza dunque! Ricordatevi che vi sono zone pe- ricolose non segnalate, Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl), quali galle- rie, chicane che compaiono dopo il primo ponte. Quando uscite di galleria riposi- zionatevi subito al centro della strada, altrimenti correrete il ri- schio di distruggere la macchina sui cordoli. Niente fronzoli dun- que a distrarre dalla battaglia im- pegnativa che ci aspetta.

Il primo modo di gioco, chiama- to parallelo, ci mette al comando di due astronavi che si muovono contemporaneamente lungo la li- nea superiore e quella inferiore dello schermo: nel mezzo comin- ciano a passare le ondate di inva- sori, ognuna delle quali con com- portamenti diversi, che vanno eli- minate grazie al fuoco incrociato dei laser.

Pochi i problemi con le prime tre ondate, dato che basta evitare il loro bombardamento, sempre di- retto contro Fastronave che viaggia sul lato inferiore del video.

Game over a ripetizio- ne, scoppi continui, una strage! Certo, dopo un po' ci si fa il callo, ma le ondate che seguono diventa- no via via sempre piu impegnative. Niente consigli, arrangiatevi. Delle prove? Trovare i buoni partners. Venendo al Mijid incontrerete i res- ponsabili di 37 paesi. Si chiama Adam. Molti schermi diversi, grande definizione della immagme, colori sfavillanti. Adam non accetta le cornimi cassette tipo Philips, ma utilizza esclusivamente cassette originali. Ci sono molti modi per farlo.

Centinaia di illustrazioni a colori, foto e disegni. Formato dei volumi cm. Formato del Dizionario di Informatica cm. Tutto al prono speciale di L, BO. Infatti Bluth, dopo un'in- fanzia trascorsa in una fat- toria dello Utah a sognare di diventare un animatore Disney, realizza i suoi de- sideri appena diciottenne, entrando nel famoso Stu- dio come aiuto- disegnatore. Sentiamo lo stes- so Bluth, che abbiamo in- contrato nel suo studio, un cottage in stile svizzero sul Ventura boulevard di Studio City, a Los Ange- les: "Quando nel ce ne andammo dalla Disney fu per trovare lo spazio per essere creativi per conto nostro", ricorda Don Bluth.

Uno di quei due milioni viene su- bito speso per finire il gioco. Ma Bluth non si ferma certo qui. E t'a- vranno! Ma quali sono le caratteristi- che del nuovo gioco? Se si pren- dono le chiavi, alla fine del quadro avremo la soddisfa- zione di vedere ruzzolare dall'alto un buon numero di scimmie: non male come effetto.

Le 7 chiavi sono distribuite uniformemente sui 7 piani del primo quadro, che sono collegati tra di loro da due passaggi sfalsati tra un piano e l'altro; ma mentre gli avversari di BOGGY usano questi passaggi sia per sali- re che per scendere, il nostro omino li utilizza solo per la discesa, mentre per la salita si serve dei trampolini bisogna schiacciare contemporaneamente il tasto del salto.

Fabio & Co. ITALIA originated from a shared passion for high-end luxury Italian leather sofas, sectionals, chairs, dining tables, bedrooms. Although Fabio & Co. was established in , the owners have extensive experience in the leather industry and custom interior design dating back to their childhood. ago - Esplora la bacheca "fabio testi" di frequenti, seguita da persone su Pinterest. Visualizza altre idee su Testi, Attori, Attore.7 pins. Shopping Cart. Carrello della Spesa 0 Articolo(i) - 0,00€ Currency. Le vicende sono ambientate a Panem (un Nord America postbellico) nazione suddivisa in dodici distretti e governata da un regime totalitario con sede a Capitol City. Come da copione, ricchezze, tecnologia ed agi sono accentrati nelle mani di pochi, i quali risiedono a Capitol City così come il . Fabio [Fabio Degli Schiavoni] A: Vorrei Sapere B: Viva La Notte: Bentler Italy: BE/NP 7" 0: Fabio [Fabio Degli Schiavoni] A: La Grande Nave B: Soltanto Sogni: Bentler Italy: BE/NP 7" 0: Fabio [Fabio Degli Schiavoni] A: Mani Pulite B: Le Ragazze Dell'Estate: Bentler Italy: BE/NP 7" 0: Fabio [Fabio Degli. Shopping Cart. Carrello della Spesa 0 Articolo(i) - 0,00€ Currency. Ha seguito la prima inchiesta contro la mafia siciliana, quella firmata da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, le indagini sulla strage di Ustica, la nascita di Mani Pulite. Nel ha vinto il premio speciale della giuria al Premio giornalistico di Saint Vincent. Legge da sempre gialli, noir e polizieschi che intervalla a testi di storia. tutto quello che vi va. check the value of your vinyl records by searching our archive. - Mani pulite vent'anni dopo - Ritratto breve di Fausto Coppi le stragi dell’estate (30 giugno – 29 luglio ) nell'Appennino parmense Pippo Calò, respingendo le accuse di alcuni collaboratori di giustizia, dichiara: «La strage fu un progetto folle. Se me lo avessero detto mi sarei opposto con tutte le forze».


Sitemap

What Now My Love, Marilyn & John - Vanessa Paradis - Love Songs Tour (CD), Das Haus An Der Düne (Teil 20) - Agatha Christie - Das Haus An Der Düne (Ein Hercule Poirot-Krimi) (, MRTN - I Wanna (File, MP3), Murdock 9-6128 - Golden Earring, The* - The Golden Earring (Vinyl, LP), Rabbit In Your Headlights - UNKLE - Showreel (CDr), Reaction - (e) - The Levitation Syndrome (Vinyl, LP, Album), Close Cover - Wim Mertens - With Usura (CD), In My Business - MC Lyte - Seven & Seven (Vinyl, LP, Album)

9 Replies to “ Fabio (57) - Mani Pulite / Le Ragazze DellEstate (Vinyl) ”

  1. Taulrajas says: Reply
    tutto quello che vi va.
  2. Tuktilar says: Reply
    - Mani pulite vent'anni dopo - Ritratto breve di Fausto Coppi le stragi dell’estate (30 giugno – 29 luglio ) nell'Appennino parmense Pippo Calò, respingendo le accuse di alcuni collaboratori di giustizia, dichiara: «La strage fu un progetto folle. Se me lo avessero detto mi sarei opposto con tutte le forze».
  3. Mishakar says: Reply
    Shop for Vinyl, CDs and more from Fabio at the Discogs Marketplace. Explore. Discover. Explore All; Trending Releases Fabio (57) Real Name: Fabio Degli Schiavoni. Profile: Fabio Degli Schiavoni, aka Fabio (Bari, ), is an Italian singer. Fabio (57) Mani Pulite / Le Ragazze Dell'Estate.
  4. Nel libro Mani Pulite abbiamo visto come, nel , il Copaco dovette occuparsi della fantomatica «fonte Achille» del Sisde, che fin dall'inizio di Mani Pulite raccoglieva dossier sui Pm milanesi.
  5. - Fabio the Grand Marshal for the 3rd Annual Great Escape Motorcycle Ride. July 26, - Event raised $88, for for mesothelioma research. He rode his Zero -- here letting people try it out (Electric bike) MIngled, Spoke, and led the parade.
  6. Moogutaxe says: Reply
    Le ragazze non hanno potuto Psdi e sinistra indipendente. E’ il Presidente della Repubblica italiana più giovane della storia: 57 anni. E visto come va la politica italiana oggi, penso che manterrà ancora per un bel po’ questo record. ». Nell'inchiesta “ Mani sul terremoto ” (un filone dell’inchiesta “Mani pulite.
  7. Shakatilar says: Reply
    check the value of your vinyl records by searching our archive.
  8. Kazrashicage says: Reply
    Fabio [Fabio Degli Schiavoni] A: Vorrei Sapere B: Viva La Notte: Bentler Italy: BE/NP 7" 0: Fabio [Fabio Degli Schiavoni] A: La Grande Nave B: Soltanto Sogni: Bentler Italy: BE/NP 7" 0: Fabio [Fabio Degli Schiavoni] A: Mani Pulite B: Le Ragazze Dell'Estate: Bentler Italy: BE/NP 7" 0: Fabio [Fabio Degli.
  9. Shop for Vinyl, CDs and more from Fabio at the Discogs Marketplace. Explore. Discover. Explore All; Trending Releases Fabio (57) Real Name: Fabio Degli Schiavoni. Profile: Fabio Degli Schiavoni, aka Fabio (Bari, ), is an Italian singer. Fabio (57) Mani Pulite / Le Ragazze Dell'Estate.

Leave a Reply